Scegliere il titolo della tua campagna di equity crowdfunding potrebbe sembrare un'azione banale, ma non lo è: è il biglietto da visita della tua campagna, la cosa principale che gli utenti e gli investitori ricorderanno.

Come sceglierlo al meglio quindi?

La strada migliore è usare direttamente il nome della tua startup/PMI o del progetto per cui hai creato la campagna di equity crowdfunding. Nomi corti o facili da ricordare e che ispirino curiosità, per esempio ELIGO, EGGUP, ALFONSINO, START2IMPACT, FINDMYLOST ecc.
Oltre al nome del progetto puoi aggiungere qualche parola per spiegare agli investitori direttamente di che si tratta, come per LAILA - A HUMAN TOUCH, KEELCRAB: IL PRIMO DRONE PER LA PULIZIA DELLO SCAFO, GLASSUP F4: A.R. & INDUSTRIA 4.0.

Un discorso a parte merita il sottotitolo, poche righe che ti permetteranno o di spiegare molto sinteticamente qual è il soggetto della tua campagna, per esempio "Eggup è il Saas (Software as a Service) per l'analisi delle softo skills individuali e di team", oppure di inserire una call to action molto esplicita, come per il Syndicate Deal in Checkout Technologies, "Investi in Checkout Technologies e costruisci il negozio del futuro."

Non è quindi necessario usare frasi lunghe, il nome del tuo progetto è la scelta migliore per il titolo della tua campagna di equity crowdfunding.

Puoi consultare le campagne di 200Crowd per scegliere al meglio il titolo della tua campagna di equity crowdfunding.

Hai trovato la risposta?